Scuole non statali: 24,4 mln di euro per alunni disabili, 25 mln alle materne paritarie e agevolazioni famiglie

di redazione
ipsef

Nella Legge di Bilancio confermato il pacchetto di finanziamento per le scuole non statali. Si va dal finanziamento delle materne agli sgravi fiscali per le famiglie

Finanziamenti per alunni disabili

A decorrere dall’anno 2017 è corrisposto un contributo alle scuole paritarie di cui alla legge 10 marzo 2000, n. 62, che accolgono alunni con disabilità, nel limite di spesa di 24,4 milioni di euro annui.
Il contributo è ripartito secondo modalità e criteri definiti con decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca, tenendo conto, per ciascuna scuola paritaria, del numero degli alunni con disabilità accolti e della percentuale di alunni con disabilità rispetto al numero complessivo degli alunni frequentanti »

Agevolazioni famglie

Le famiglie potranno detrarre le spese di iscrizione alle scuole non statali fino a 640 euro per l’anno 2016, a 750 euro per l’anno 2017 e 800 euro a decorrere dall’anno 2018.

Contributi alle paritarie

Per l’anno 2017 è assegnato alle scuole materne paritarie un contributo aggiuntivo di 25 milioni di euro. Il contributo è ripartito secondo modalità e criteri definiti con decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca.

Tutto sulla Legge di Bilancio

Versione stampabile
anief anief
soloformazione