Scuole Marche, Acquaroli: “Anche le province di Pesaro Urbino e Fermo in zona rossa”. Dad per tutti. Ordinanza

Stampa

Il governatore Francesco Acquaroli ufficializza l’inserimento delle province di Pesaro Urbino e Fermo in zona rossa dove, già da alcuni giorni ormai, si trovano anche le province di Macerata e Ancona.

“I numeri indicano il forte incremento di casi anche nelle province di Pesaro Urbino e di Fermo – scrive Acquaroli – che mostrano una tendenza di crescita molto elevata seppure per poco non raggiungano la soglia di 250 casi ogni 100.000 abitanti. Ad Ascoli Piceno invece si registra un trend inverso con un lieve calo dei contagi. Per questi motivi, visto anche l’incremento degli accessi nei Pronto soccorso e della pressione sulle strutture ospedaliere dell’ultima settimana, ho firmato l’ordinanza con la quale da mercoledì e, per ora, fino a domenica, anche le province di Pesaro e Urbino e di Fermo saranno in zona rossa”. 

Nella zona rossa consentito spostarsi dalle 5 alle 22, anche dentro il comune solo per  motivi di lavoro, salute o necessità. Vietati gli spostamenti verso altre case private. Chiusi tutti i negozi al dettaglio, tranne rivenditori di generi alimentari, farmacie, parafarmacie, tabaccai, edicole e altri servizi come ferramenta, ottici e negozi di informatica. Chiusi parrucchieri. Chiusi bar e ristoranti, con asporto limitato alle 18 per le attività senza cucina. Chiusi cinema, teatri, musei, palestre e piscine. Sospese lezioni in presenza.

Italia zona rossa fino a Pasqua: l’ipotesi del governo per accelerare la vaccinazione

L’ordinanza sarà valida fino al 14 marzo.

Le misure del Dpcm per la scuola in zona rossa

Sono sospese le attività dei servizi educativi dell’infanzia e le attività scolastiche e didattiche delle scuole di ogni ordine e grado si svolgono esclusivamente con modalità a distanza. Resta salva la possibilità di svolgere attività in presenza qualora sia necessario l’uso di laboratori o in ragione di mantenere una relazione educativa che realizzi l’effettiva inclusione scolastica degli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali, garantendo comunque il collegamento on line con gli alunni della classe che sono in didattica digitale integrata. È sospesa la frequenza delle attività formative e curriculari delle università e delle istituzioni di alta formazione artistica musicale e coreutica, fermo in ogni caso il proseguimento di tali attività a distanza.

Ordinanza

Stampa

Graduatorie terza fascia ATA: incrementa il punteggio con le offerte Mnemosine, Ente accreditato Miur