Scuole italiane all’estero, Fedeli: devono essere parte integrante del sistema

Stampa

Giornata di audizioni presso le commissioni Cultura e Istruzione di Camera e Senato, nel corso delle quali è intervenuto il Ministro Fedeli.

Diversi gli argomenti trattati, di cui vi abbiamo puntualmente dato notizia:

Fedeli: esame di maturità avrà meno scritti, ma non sarà più facile

Fedeli: nel 2017 piena attuazione piano formazione per docenti e ATA

Fedeli: concorso dirigenti imminente. A breve iter per quello DSGA

Concorso 2016, Fedeli: operazioni concluderanno nei prossimi mesi, comunque in tempo utile per il nuovo anno scolastico

Oltre alle suddette tematiche, il Ministro è stato chiamato a rispondere sul riordino delle scuole italiane all’estero, relativamente alle quali ha affermato che tali scuole devono essere parte integrante del sistema scolastico italiane.

Queste le parole del Ministro: le scuole italiane all’estero “non devono essere un’esperienza sconnessa dal resto del sistema scolastico, ma una componente di esso, per formare cittadine e cittadini italiani anche all’estero e promuovendo il nostro patrimonio culturale. Ecco perché anche questo decreto è importante e indica il segno dell’ampiezza della riforma”.

Stampa

Concorsi ordinari docenti entro il 2021, anche DSGA. Preparati con CFIScuola!