Scuole Infanzia. La Lombardia vuole dimezzare i fondi. Malpezzi:”I genitori ora sanno dove portare i bambini il prossimo anno”

Stampa

La Regione Lombardia vuole dimezzare i fondi per le scuole dell’infanzia paritarie. Il taglio, da 8 a 4 milioni di euro, è già stato deciso dalla VII commissione regionale nel bilancio di previsione per il biennio dal 2016 al 2018.

La Regione Lombardia vuole dimezzare i fondi per le scuole dell’infanzia paritarie. Il taglio, da 8 a 4 milioni di euro, è già stato deciso dalla VII commissione regionale nel bilancio di previsione per il biennio dal 2016 al 2018.

Il contributo medio annuo regionale ad una provincia come Lecco è di 420 mila euro, pari a 70 euro annui per bambino. Con il taglio si passerebbe a 240 mila euro di contributo a livello provinciale.

Probabile quindi un aumento delle rette o il taglio di qualche servizio.

"Quindi Regione Lombardia dimezza il contributo per le scuole dell'infanzia. I genitori ora sanno dove portare i bambini il prossimo anno" ha commentato l'onorevole Malpezzi su Twitter.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur