Scuole di musica, nel Lazio approvato emendamento per riconoscerle e valorizzarle

Stampa

“Tra gli emendamenti al Collegato di Bilancio, oggi è stato approvato l’emendamento che istituisce l’elenco delle scuole di educazione musicale nel Lazio, modificando la Legge Regionale 15/2014, in materia di “Spettacolo dal vivo e promozione culturale”, aggiungendo l’articolo 12bis. Da oggi, chi insegna musica potrà ottenere il riconoscimento regionale, che significa poter accedere ai fondi, avere diritto alle agevolazioni fiscali e soprattutto essere riconosciuti come un tassello fondamentale della formazione dei cittadini del Lazio”

Così Valentina Grippo, presidente del Gruppo Misto, all’approvazione in Consiglio regionale dell’emendamento sulle scuole di musica.

“L’educazione musicale è da sempre una criticità nella società e nella scuola italiana, dal momento che tale formazione diventa curriculare nella scuola dell’obbligo soltanto a partire dalle scuole medie, e quindi era necessario compiere i primi passi verso un lavoro più grande, che in Regione stiamo già portando avanti da tempo. Questo è un emendamento che anticipa alcune misure previste nella proposta di legge che disciplinerà tutta la materia di formazione musicale, che abbiamo presentato con la consigliera De Vito e altri colleghi.”

 

Stampa

Eurosofia avvia il nuovo ciclo formativo: “Coding e pensiero computazionale per la scuola del primo ciclo”