Scuole chiuse il 2 novembre: Commemorazione defunti e ordinanze Regioni per Covid

Stampa

In quali regioni le scuole resteranno chiuse domani 2 novembre? In alcuni calendari scolastici regionali è stata deliberata la chiusura per la commemorazione dei defunti, in altre regioni le scuole restano chiuse per le recenti ordinanze con le misure anti Covid.

Commemorazione defunti

Per la Commemorazione dei defunti restano chiuse le scuole nelle seguenti regioni:

Basilicata

Calabria

Campania

Emilia Romagna

Marche

Molise

Puglia

Sardegna

Sicilia

Umbria

Provincia Bolzano

Provincia Trento

Riepilogo calendari scolastici

N.B: nelle altre regioni le singole scuole possono aver deliberato la sospensione delle attività.

Scuole chiuse per nuove ordinanze anti Covid

Abruzzo: scuole secondarie di secondo grado

Basilicata: scuole secondarie di secondo grado

Calabria: istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado. Chiuse tutte le scuole dei nove Comuni zona rossa e arancione: Giffone (Rc), Caccuri (Kr), Mangone, Rovito, Spezzano della Sila e Zumpano (Cs), Anoia, Rosarno e Taurianova (Rc)

Campania: tutte le scuole comprese quelle dell’infanzia

Lombardia: scuole secondarie di secondo grado

Piemonte: scuole superiori

Puglia: chiuse le scuole primarie, secondarie di primo grado e secondo grado

Sicilia: secondarie di secondo grado

Ricordiamo che in questo caso si tratta di sospensione delle attività didattiche in presenza.

Scuole chiuse in 10 regioni, didattica a distanza minimo 75% in altre: le ordinanze regionali [AGGIORNATO]

 

Stampa

Black Friday Eurosofia, un’ampia e varia scelta di corsi d’aggiornamento pratici e di qualità con sconti imperdibili