Scuole chiuse fino al 31 gennaio in Sardegna? La Regione smentisce: no, non è vero. La ricostruzione di una (falsa) notizia

WhatsApp
Telegram

Momento di autentico panico in Sardegna per via di una notizia (poi rivelatasi una bufala) riguardo una fantomatica ordinanza del presidente della Regione Sardegna, Christian Solinas.

Come ormai è costume la notizia, creata appositamente, è girata sui social network, in particolare su Whatsapp.

Ecco il testo così come reso noto da YouTG.net.

“Sardegna: Solinas firma ordinanza, si torna in classe l’1 febbraio. Anche la Sardegna ha deciso di rinviare il ritorno in classe degli studenti delle scuole superiori a lunedì 1 febbraio. Il presidente della Regione, Christian Solinas, ha emesso una nuova ordinanza in cui viene disposto il proseguimento della didattica a distanza sino al 31 gennaio “allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virus Sars-CoV-2”. 

Dalla Regione, però, smentiscono tutto e definiscono falsa la notizia.

Il messaggio diventato virale, però, trae spunto da un documento, realizzato dall’ATS Sardegna, che consigliava la chiusura delle scuole per il mese di gennaio. La chiusura è stata chiesta dall’Azienda sanitaria locale con una lettera al prefetto di Cagliari Gianfranco Tomao che, a sua volta, ha trasmesso la segnalazione a ministeri e assessorato competenti.

Nel frattempo il dirigente dell’ufficio scolastico regionale, Francesco Feliziani, osserva che la “situazione è  in evoluzione e sottolinea che comunque è una questione di competenza sanitaria e pertanto attende decisioni che, assicura, verranno rispettate”.

 

Al momento, però, nessuna decisione è stata presa né è stata firmata alcuna ordinanza in merito alla chiusura delle scuole.

WhatsApp
Telegram

Concorso ordinario secondaria, EUROSOFIA: Il 3 febbraio non perderti il webinar gratuito a cura della Prof.ssa Maria Grazia Corrao