Scuole chiuse Bolzano, servizio di emergenza per le famiglie. Le info utili

Stampa

In tutta la provincia di Bolzano nella settimana dal 22 al 28 febbraio 2021 e nei comuni di Merano, San Pancrazio (Val d’Ultimo), Rifiano e Moso in Passiria fino al 7 marzo 2021 compreso, sarà sospesa l’attività in presenza delle scuole dell’infanzia, delle scuole primarie e delle secondarie di I e II grado.

Nelle scuole primarie e in quelle secondarie di I e di II grado, quindi, si adotterà la didattica a distanza.

Covid-19, scuole chiuse per contenere varianti in Alto Adige: studenti in DaD fino al 28 febbraio

Servizio di emergenza

Nelle scuole dell’infanzia e nelle scuole primarie sarà istituito un Servizio di emergenza per quelle famiglie che non hanno la possibilità di accudire i propri figli. L’accesso al servizio sarà consentito a quei bambini i cui genitori o esercenti la responsabilità genitoriale siano effettivamente in servizio dal 22 al 28 febbraio, oppure per i comuni di Merano, San Pancrazio (Val d’Ultimo), Rifiano e Moso in Passiria fino al 7 marzo 2021, non abbiano altra possibilità di accudire i figli in ambito familiare, o non possano utilizzare modelli flessibili di orario di lavoro o smart working, e lavorino nei seguenti settori:

  • servizi essenziali del settore sanitario
  • servizi sociali e socio-sanitari
  • forze dell’ordine o di soccorso
  • trasporto pubblico locale e servizio postale
  • protezione civile
  • commercio di generi alimentari o beni di prima necessità;
  • farmacie e parafarmacie
  • personale pedagogico, insegnante e di assistenza all’infanzia e collaboratori all’integrazione attualmente impegnati con l’assistenza pedagogica o la didattica in presenza.

Nelle scuole di ogni ordine e grado (infanzia, primaria, secondaria di I e II grado) potranno chiedere di accedere al servizio in presenza anche i genitori di bambini o ragazzi che si trovano in una comprovata situazione sociale difficile e sono seguiti dai servizi sociali, o che sono certificati in base alla Legge 104/1992.

Come accedere al servizio

Per poter accedere al servizio in presenza offerto dalle scuole è necessario compilare l’apposito modulo.

La domanda di ammissione deve essere presentata mediante autodichiarazione entro giovedì 18.02. 2021, alle ore 24.00, secondo le seguenti modalità:

  • per le scuole dell’infanzia e le scuole di ogni ordine e grado in lingua italiana e ladina, tramite e-mail alla direzione scolastica competente;
  • per le scuole dell’infanzia in lingua tedesca tramite e-mail alla sede della scuola dell’infanzia;
  • per le scuole primarie e secondarie di I e II grado in lingua tedesca tramite e-mail alla direzione competente.

Il modulo per l’autodichiarazione può essere scaricato dal sito internet delle Direzioni Istruzione e Formazione o dal sito www.civis.bz.itNon è necessario allegare al modulo la copia di un documento, né firmare il modulo in originale. L’invio della e-mail dall’indirizzo del genitore/tutore sarà, infatti, considerato una sorta di “firma debole”.

MODULO AUTODICHIARAZIONE

Stampa

Aggiornamento delle graduatorie Ata terza fascia: aumenta il tuo punteggio, contatta Eurosofia, puoi acquisire fino a 1,60 punti