Scuole cattoliche, realizzata piattaforma didattica comune a tutte le paritarie

Stampa

“Le scuole cattoliche sono pronte a ripartire con grande consapevolezza delle problematiche legate alla crisi epidemiologica che dovrà comportare l’adempimento di nuove regole per la tutela della salute e della sicurezza di tutti coloro che frequenteranno la scuola, alunni, personale dipendente, famiglie, gestori”.

Così l’associazione Agidae che raccoglie gli Istituti Dipendenti dall’Autorità Ecclesiastica, che ieri ha partecipato al tavolo di lavoro sulla scuola con il premier Conte e la ministra dell’Istruzione Azzolina.

“Padre Ciccimarra – continua il comunicato – ha chiesto al Presidente del Consiglio e al Ministro dell’Istruzione di porgere particolare attenzione ad alcune questioni: tutela della disabilità, ammortizzatori sociali, collaborazione organica sul territorio tra scuola statale e scuole paritarie, compensazione dei crediti scolastici con imposte e contributi al fine di evitare il blocco dell’erogazione dei contributi Miur, cessione del credito scolastico.””

Relativamente alla didattica a distanza, il Presidente dell’Agidae “ha annunciato la messa a disposizione delle scuole paritarie di una piattaforma didattica per tutti gli studenti di ogni ordine e grado, dall’infanzia alla secondaria di secondo grado, per offrire concretamente a tutti un’opportunità formativa in più. “

Stampa

Preparazione concorsi e TFA Sostegno con CFIScuola!