Scuole Campania, stop attività in presenza fino al 3 aprile. ORDINANZA (rettifica Regione)

Stampa

La sospensione delle attività didattiche in presenza in tutte le scuole della Campania viene prorogata fino al 3 aprile.

Questo è quanto previsto dall’ordinanza firmata dal presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. Con decorrenza dal16 marzo e fino al 3 aprile, si legge nell’ordinanza, “è vietato lo svolgimento in presenza delle attività didattiche e formative e relative prove di verifica e di esame, anche inerenti ai corsi di lingua, teatro e simili. Le attività di formazione professionale – si legge ancora – si svolgono in presenza soltanto ove detta modalità sia indispensabile e in ogni caso nei limiti previsti dall’articolo 25 comma 7 del Dpcm 2 marzo 2021”.

L’ordinanza vieta inoltre “lo svolgimento in presenza delle attività teoriche e pratiche delle autoscuole e scuole nautiche, per il conseguimento di qualsiasi tipo di patente”.

ORDINANZA

Avviso rettifica Regione del 16 marzo

La Regione comunica che nell’ordinanza n.9del 15 marzo 2021alpunto1.1.le parole “,comma 7,”sono riportate per mero errore materiale e devono, pertanto, ritenersi espunte. La corretta formulazione del periodo è, pertanto, la seguente:

“1.1.con decorrenza dal 16 marzo 2021 e fino al 3 aprile 2021: -è vietato lo svolgimento in presenza delle attività didattiche e formative e relative prove di verifica e di esami inerenti ai corsi di lingua, teatro e simili. Le attività di formazione professionale restano invece consentite in presenza, in ogni caso entro i limiti previsti dall’art.25del DPCM 2 marzo 2021, ove detta modalità sia indispensabile ai fini del relativo svolgimento; -è altresì vietato lo svolgimento in presenza delle lezioni e dei corsi, teorici e pratici, delle autoscuole e scuole nautiche, per il conseguimento di qualsiasi tipo di patente;”

Stampa

Graduatorie terza fascia ATA: incrementa il punteggio con le offerte Mnemosine, Ente accreditato Miur