Scuole in aree a rischio. Presentazione progetti entro domani 6 maggio, approvazione entro l’11 luglio

Stampa

Il 18 febbraio scorso è stata firmata l’ipotesi di Contratto collettivo integrativo nazionale, finalizzato a stabilire i criteri e i parametri di attribuzione delle risorse per le scuole riguardante l’utilizzo delle risorse finanziarie per progetti relativi alle aree a rischio, a forte processo immigratorio e per contrastare  la dispersione scolastica e l’emarginazione sociale, di cui all’art.9 del vigente CCNL 2006/2009, per l’anno scolastico 2015/2016.

Il 18 febbraio scorso è stata firmata l’ipotesi di Contratto collettivo integrativo nazionale, finalizzato a stabilire i criteri e i parametri di attribuzione delle risorse per le scuole riguardante l’utilizzo delle risorse finanziarie per progetti relativi alle aree a rischio, a forte processo immigratorio e per contrastare  la dispersione scolastica e l’emarginazione sociale, di cui all’art.9 del vigente CCNL 2006/2009, per l’anno scolastico 2015/2016.

Le risorse finanziarie a disposizione per l’anno scolastico 2015/2016 per le scuole collocate nelle aree a rischio sono  complessivamente pari a €. 18.458.933,00 (lordo stato).

Per l'inserimento dei progetti alle scuole è stato dedicato un portale: le scuole richiederanno la password per effettuare il login e collegarsi all'area riservata del portale per l'inserimento dei progetti.

Il termine ultimo per l'invio dei progetti è il giorno 6 maggio 2016 alle ore 23.59, mentre per l'approvazione dei progetti il termine è previsto per il giorno 11 luglio.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur