Scuole aperte a settembre?Una condanna a morte firmata MIUR. Lettera


item-thumbnail

Inviato da Matteo Bavassano – La solita dose di ostentato ottimismo e becero moralismo non manca nelle parole che politici&politicanti stanno continuando a proferire.

Riaprire le scuole a settembre sembra essere la priorità.

Finora ci hanno anche impedito di uscire di casa, perché a loro avviso il virus era tanto infettivo che potevamo contagiarci anche in aperta campagna, e adesso dicono che con un pezzo di carta sul naso siamo al sicuro in venti chiusi dentro un’ aula. Erano in mala fede prima o lo sono ora?

Poi alcuni di noi dovrebbero andare ad insegnare in carcere, un’ ulteriore condanna a morte firmata MIUR.

Poi c’ è da dire che la didattica a distanza funziona tanto bene quanto quella in presenza, tanto che credo giusto renderla strutturale.

Infine la vita viene prima di tutto, anche prima della scuola, anche perché se non c’è la vita anche tutto il resto viene a mancare.

TENIAMO LE SCUOLE CHIUSE FINO A QUANDO NON ARRIVA IL VACCINO!

Versione stampabile
soloformazione