Scuole “amiche” della tecnologia: Indire presenta iniziativa per garantire bollino di qualità agli istituti

Stampa

Le scuole devono essere più amiche della tecnologia. Ne è consapevole l’istituto Indire che ha appena presentato alle scuole italiane l’iniziativa “Stem school label”. L’obiettivo è dotare le realtà più avanzate di un bollino di qualità che le renda riconoscibili all’esterno.

Così come segnala Il Sole 24 Ore, collegandosi alla piattaforma online www.stemschoollabel.eu le scuole europee possono misurare i propri risultati nella didattica legata alle discipline scientifiche. 

Tre i possibili “bollini” a disposizione: «competent» in presenza di requisiti mininimi; «proficient» dove c’è un approccio più avanzato a una strategia ed «expert» se vengono ravvisati tutti i criteri di una strategia di scuola Stem.

“Stem school label” consente agli istituti scolastici interessati un’autovalutazione che tiene conto di 7 indicatori chiave (insegnamento, implementazione del curriculum, valutazione, formazione dello staff, leadership, link con il territorio e le imprese, infrastrutture scolastiche) e 21 criteri generali, pensati per aiutare i docenti a mettere in piedi una strategia ad hoc per l’educazione scientifica. In un’ottica di integrazione tra le varie discipline.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur