Scuole all’estero, sindacati: sottoscritta Intesa su progetti realizzati dalle istituzioni scolastiche

di redazione
ipsef

item-thumbnail

comunicato FLC CGIL – CISL Scuola – UIL Scuola Rua –Snals Confsal – Si è svolto in data odierna il previsto incontro delle OO. SS. scuola con la Delegazione del Maeci-Miur presieduta dal Cons. Leg. Roberto Nocella, Capo ufficio V della DGSP, con all’odg

Aggiornamento su seguiti D.Lgs 64/2017
Aggiornamento su stato nomine
Firma Intesa PMOF definitiva a.s. 2016/17
Ipotesi di Intesa PMOF a.s. 2017/18

In apertura dell’incontro i rappresentanti del Maeci hanno illustrato i contenuti del decreto relativo alla cabina di Regia prevista dal D.Lgs 64, firmato da Miur e Maeci, sul quale le scriventi OO.SS. hanno ribadito ancora forti perplessità per l’assenza di necessari strumenti di gestione sinergica della rete scolastica all’estero, che possano garantire un efficace coordinamento, a livello politico e istituzionale, degli strumenti di intervento per la promozione della lingua e della cultura italiane all’estero.

Per quanto riguarda il decreto Maeci-Miur, firmato nei giorni scorsi, relativo all’assunzione del personale docente e amministrativo a contratto locale nelle scuole statali italiane all’estero (art.33 del D.Lgs 64), la Delegazione Maeci ha comunicato che la pubblicazione avverrà dopo la registrazione della Corte dei Conti; per ciò che concerne invece il decreto riguardante le materie di insegnamento affidabili a personale locale (art. 31 commi 2 e 3), la delegazione Maeci ha comunicato il definitivo rinvio all’a.s. 2018/19, dopo la definizione del prossimo contingente scolastico all’estero.

Le scriventi OO.SS., hanno ribadito alla delegazione Maeci-Miur il proprio totale dissenso ad ogni forma di privatizzazione dell’ordinamento didattico della scuola statale italiana all’estero e segnalato concreti rischi di inapplicabilità nelle realtà estere particolarmente disagiate, per l’impossibilità di garantire la presenza di personale in possesso dei necessari requisiti. Le OO.SS. hanno inoltre confermato l’impegno ad intervenire al più presto in sede di rinnovo contrattuale al fine di ottenere la disapplicazione di tutte le parti del decreto 64 concernenti il rapporto e i diritti dei lavoratori della scuola all’estero.

Sui dati attuali relativi alle nomine per l’a.s. 2017/18 resi noti dal Maeci, le OO.SS. hanno denunciato le gravi difficoltà di avvio delle lezioni nelle realtà scolastiche all’estero, considerando che alla data odierna solo il 10% del personale nominato ha assunto servizio nelle sedi estere assegnate; le OO.SS. hanno quindi chiesto il completamento delle procedure di nomina nel più breve tempo possibile, per evitare irreparabili conseguenze sul servizio scolastico all’estero.

Per quanto concerne i PMOF dell’a.s. 2016/17, è stata sottoscritta l’Intesa relativa ai progetti realizzati dalle istituzioni scolastiche all’estero, al fine di garantire al più presto la retribuzione delle prestazioni aggiuntive effettuate dal personale scolastico per la realizzazione dei progetti; la riunione è stata aggiornata al 12 settembre p.v. per il confronto sull’Ipotesi di Intesa sui PMOF per il 2017/18.

Roma 5 settembre 2017

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione