Scuole all’estero, incontro Miur/Maeci-sindacati: posti potenziamento e sostegno destinati ad uso diverso da quello previsto

WhatsApp
Telegram

Nella giornata di ieri, si è svolto un Miur/Maeci-organizzazioni sindacali, sull’organico relativo alle scuole italiane all’estero. 

Si tratta di 50 posti, come previsto dal decreto legislativo n. 64/2017, che il prossimo anno scolastico incrementeranno l’attuale organico di 624 posti.

I 50 posti dovrebbero essere destinati al sostegno e alle attività di potenziamento.

Abbiamo usato il condizione, in quanto il Miur e il Maeci , come riferisce la Flc Cgil, ha deciso di distribuire i posti nella maniera seguente:

  • 6 posti comuni
  •  10 posti di sostegno
  • 1  posto di potenziamento
  •  13 ai lettorati;
  •  11 alle scuole straniere;
  •  5 alle scuole paritarie funzionanti all’estero;
  • 4 ai corsi di lingua e cultura italiana.

Meno della metà posti, dunque, è attribuito al sostegno e al potenziamento, contro quanto previsto dal succitato decreto e dalla legge 107/2015.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur