Scuole 4.0, delibere organi collegiali su progetti PNRR anche dopo il 28 febbraio

WhatsApp
Telegram

A seguito della pubblicazione delle istruzioni operative per le scuole sull’attuazione dei progetti coi fondi del PNRR relativi all’Investimento 3.2 “Scuola 4.0: scuole innovative, cablaggio, nuovi ambienti di apprendimento e laboratori”, il ministero ha fornito ulteriori chiarimenti per le scuole con alcune FAQ.

Relativamente alle delibere degli organi collegiali il ministero dell’Istruzione e del Merito ha precisato che “le Istruzioni operative chiariscono che le deliberazioni degli organi collegiali, nel rispetto delle competenze assegnate dalle norme vigenti, circa l’adozione dei progetti del PNRR, sono inserite sull’apposita piattaforma di gestione in fase di attuazione dei progetti all’apertura delle funzioni di  rendicontazione. Pertanto, se non già adottate, l’istituzione scolastica può assumere tali
deliberazioni alla prima seduta utile secondo i tempi già previsti per l’organizzazione delle riunioni dei rispettivi organi e anche dopo la prima scadenza del 28 febbraio 2023“.

La scadenza del 28 febbraio (ore 15) è stata fissata per l’apertura della piattaforma dedicata alla progettazione.

Scuola 4.0

“Scuola 4.0: scuole innovative, cablaggio, nuovi ambienti di apprendimento e laboratori” è la denominazione della linea di investimento 3.2 del PNRR. L’obiettivo è promuovere la trasformazione degli spazi scolastici in ambienti innovativi di apprendimento e alla realizzazione di laboratori per le professioni digitali del futuro, investendo complessivamente 2,1 miliardi.

Le spese ammissibili sono:

PNRR, scuole 4.0, docenti, ATA, DSGA, DS: chi può avere incarichi? Come retribuirli? Arrivano le FAQ del Ministero

WhatsApp
Telegram

Concorso per dirigenti scolastici, è in Gazzetta Ufficiale: preparati per le prove selettive. Il corso con 285 ore di lezione e migliaia di quiz per la preselettiva. A partire da 299 euro