La scuola vigilerà affinchè la questione innalzamento dell’orario sia definitivamente accantonata

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

Eugenio De Rosa, Segretario politico del Movimento Cultura e Scuola – Il governo, dopo l’ondata di proteste in tutto il Paese, si è detto intenzionato a sopprimere la norma che innalza l’orario frontale di lavoro dei docenti della scuola secondaria da 18 a 24 ore a parità di stipendio. Il sottosegretario Marco Rossi Doria lo ha confermato alcuni giorni fa e la VII Commissione Cultura alla Camera, presieduta da Manuela Ghizzoni, ha approvato l’emendamento soppressivo della norma.

Eugenio De Rosa, Segretario politico del Movimento Cultura e Scuola – Il governo, dopo l’ondata di proteste in tutto il Paese, si è detto intenzionato a sopprimere la norma che innalza l’orario frontale di lavoro dei docenti della scuola secondaria da 18 a 24 ore a parità di stipendio. Il sottosegretario Marco Rossi Doria lo ha confermato alcuni giorni fa e la VII Commissione Cultura alla Camera, presieduta da Manuela Ghizzoni, ha approvato l’emendamento soppressivo della norma.

È sicuramente una presa di posizione importante per il suo definitivo stralcio dopo gli emendamenti e i pareri da consegnare alla Commissione Bilancio.

«Il tema del lavoro degli insegnanti – ha scritto Manuela Ghizzoni – non può prescindere da una prospettiva culturale e politica che valuti adeguati livelli retributivi, una riforma del tempo scuola e una riorganizzazione degli spazi della didattica».

«Malgrado questo primo passo importante, – spiega Eugenio De Rosa – invitiamo tutti a mantenere un atteggiamento molto cauto verso il provvedimento e a vigilare affinché l’iter parlamentare arrivi a una definitiva soluzione del problema».

Il governo tenga conto della grande mobilitazione nazionale in atto in molte scuole e delle varie iniziative politiche intraprese in merito. «Ci aspettiamo che faccia presto un passo indietro – continua Eugenio De Rosa – perché la questione venga comunque risolta».

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur