Scuola senza voti, Arte: “Così cresce una generazione di smidollati? No, non è vero, tanti studenti proseguono negli studi e si laureano”

WhatsApp
Telegram

Negli ultimi anni, il concetto di scuola senza voti ha fatto breccia nel dibattito educativo. Ispirato dai successi registrati in paesi come la Finlandia, il modello sta gradualmente trovando spazio anche nel nostro Paese. Ma quali sono le implicazioni reali di questa trasformazione pedagogica?

Vincenzo Arte, docente di matematica e fisica e autore del libro “Crescere senza voti”, ha condiviso la sua visione con il pubblico nel programma “Boss del Weekend”, in onda su Radio Deejay.

Secondo Arte, la valutazione numerica quotidiana può diventare un’ossessione per gli studenti, distogliendoli dall’obiettivo primario: l’apprendimento. Questa osservazione è corroborata dalle neuroscienze che mostrano come lo studio focalizzato esclusivamente sui voti porti all’oblio veloce delle nozioni acquisite.

La scuola senza voti non è esente da critiche. Molti temono che possa portare all’educazione di una generazione non preparata alle sfide dell’età adulta. Tuttavia, la risposta di Arte si basa sulla sua esperienza diretta: molti studenti formatisi in questo modello stanno attualmente conseguendo la laurea con successo.

In termini pratici, questo approccio didattico non implica solo l’assenza di voti numerici, ma introduce anche un sistema di autovalutazione da parte degli studenti, accompagnato da una valutazione descrittiva del docente. La metodologia pone l’accento sull’apprendimento cooperativo e sul lavoro di gruppo, con studenti che si scambiano le informazioni e presentano i contenuti alla classe, sempre sotto la guida del professore.

Finora, le reazioni a questa sperimentazione sono state in gran parte positive. Le famiglie si mostrano soddisfatte vedendo i loro figli felici di frequentare la scuola. Anche la ricerca accademica, come quella condotta dall’Università La Sapienza, sta monitorando con interesse l’evoluzione di questo esperimento.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri