Scuola sede di seggio elettorale: ATA non devono svolgere predisposizione e pulizia locali

di Giovanni Calandrino
ipsef

item-thumbnail

Quando la scuola è sede di seggio elettorale, il personale ATA ha degli obblighi? Il Dirigente Scolastico potrebbe intervenire con un ordine di servizio?

Noi siamo sede elettorale, quest’anno la collaboratrice scolastica che si è sempre occupata del servizio elettorale, ha rifiutato,nessuno di noi ha dato la disponibilità. Vorrei sapere con art.di legge, come il dirigente si può muovere in una situazione simile. Inoltre gli amministrativi dicono che precettano la scuola, e perderemo x sempre la sede elettorale.chiedo chiarimenti.

La responsabilità per il funzionamento dei seggi, ivi compresa la pulizia e la predisposizione dei locali, dei seggi e di quanto necessario, è del Comune.

Questi provvede con proprio personale.

È possibile, previo accordo e corresponsione di adeguati e corrispondenti compensi da parte del comune, utilizzare su base volontaria il personale ATA della scuola per l’espletamento di queste funzioni o per la vigilanza.

In questo caso, al pari di chi è impegnato direttamente al seggio, questo personale ha diritto al recupero della domenica (ed anche del sabato se giorno libero).

Pertanto il DS non può obbligare il personale ATA a svolgere tale mansione, un ordine di servizio sarebbe del tutto illecito.

Tuttavia il personale ATA, su base volontaria, può candidarsi a svolgere tale mansioni dietro compenso economico previsto dalla contrattazione d’istituto.

Versione stampabile
Argomenti:
soloformazione