A scuola per raccontare la lotta per la vita. Un progetto di A.M. Berenzi, vincitrice dell’Italian Teacher Prize

di redazione
ipsef

item-thumbnail

La professoressa Anna Maria Berenzi, vincitrice del premio come “Miglior docente italiano”, ha posto in essere un progetto legato alla sua sede di insegnamento, ossia gli Spedali Civili di Brescia.

Il progetto consiste in delle visite nelle scuole, da parte di chi ha contratto gravi patologie (cancro, tumori…), al fine di raccontare agli studenti la lotta che sta conducendo per la vita.

Le visite verranno effettuate presso le classi quarte e quinte delle scuole secondarie di II grado.

Il progetto, come apprendiamo da La Repubblica, è già iniziato da Milano, ove si è recata, presso l’Istituto Sant’Ambrogio, una giovane malata di cancro.

Il progetto, nei prossimi mesi, riguarderà le città di Firenze, Bologna, Padova, Trieste, Torino, Roma, Bari, Napoli, Palermo e Cagliari.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione