La scuola pubblica è Laica, e la Francia la mette in pratica: gli studenti sono uguali senza distinzioni religiose

WhatsApp
Telegram

Ha fatto scalpore l’annuncio del sindaco Gilles Platret di Chalon sur Saone con 47 mila abitanti: la scuola pubblica è laica e quindi gli studenti sono tutti uguali senza distinzioni religiose, anche per quel che riguarda il cibo.

Ha fatto scalpore l’annuncio del sindaco Gilles Platret di Chalon sur Saone con 47 mila abitanti: la scuola pubblica è laica e quindi gli studenti sono tutti uguali senza distinzioni religiose, anche per quel che riguarda il cibo.

Dopo 31 anni di menù alternativi per gli studenti musulmani nelle scuole pubbliche si Chalon sur Saone non ci sarà possibilità di scelta. La novità è stata annunciata lo scorso 17 marzo, quando si sono aperte le preiscrizioni per l’anno scolastico 2015/2016, dando tempo a tutti i genitori che non approvavano la scelta del sindaco di optare per una scuola privata o religiosa.




Anche se il sindaco è stato citato in tribunale dalla Lega per la difesa giudiziaria dei musulmani, ha vinto il ricorso poiché il giudice ha affermato che la fetta di prosciutto nel menù dal 17 ottobre al 2 novembre come antipasto, non avrebbe fatto morire di fame chi avesse scelto di non mangiarla. Il principio del sindaco ha fatto vincere il principio della laicità della scuola pubblica.

WhatsApp
Telegram

Concorso ordinario secondaria: diventerà annuale. Nessuna prova preselettiva. Eurosofia mette a disposizione i propri esperti