La scuola non è uguale per tutti! Viaggio nelle ingiustizie del mondo della scuola

di
ipsef

red – Tra Informatica e Inglese non bastano, al degrado ci si abitua. Un viaggio nel degrado dell’edilizia a Sud e le strutture all’avanguardia a Nord. Maestre che ogni mattina fanno le pendolari tra Caserta e Roma nella speranza di una supplenza, ma anche concorso e supplenze.

red – Tra Informatica e Inglese non bastano, al degrado ci si abitua. Un viaggio nel degrado dell’edilizia a Sud e le strutture all’avanguardia a Nord. Maestre che ogni mattina fanno le pendolari tra Caserta e Roma nella speranza di una supplenza, ma anche concorso e supplenze.

 "Cosa hanno in comune gli studenti dell’Istituto tecnico Pilati di Cles, vicino Trento -aule e palestra impeccabili, registri elettronici, computer portatili in comodato d’uso- con i loro coetanei del Professionale Marconi di Agrigento stipati in un un garage adibito a scuola?" Si chiede la redazione di Tg2 Dossier.

Un esercito di maestre che al mattino in treno vanno a Roma nella speranza di una supplenza. Poi il concorso: perchè spendere un milione di euro se le graduatorie sono stracolme di precari

Versione stampabile
anief anief voglioinsegnare