Scuola nega ingresso a studente bocciato due volte

Stampa

Negato l’ingresso a scuola ad un ragazzo 13enne nel chietino. Inviata segnalazione al Miur e all’Ufficio scolastico regionale per l’Abruzzo.

Bocciato due volte in prima media: il ragazzo non è stato accolto a scuola. 13 anni di Fossacesia, piccolo comune della provincia di Chieti, lo studente è stato avvisato dalla scuola soltanto alla vigilia dell’inizio delle lezioni che non sarebbe stato ammesso nell’istituto perché respinto due volte in prima media.

La madre del giovane alunno si è così rivolta a un avvocato per tutelare i diritti del figlio, che non poteva più iscriversi ad altro istituto in quanto ormai era troppo tardi.

Pietro Cotellessa, legale della famiglia, contesta la decisione dell’istituto scolastico, secondo cui non è possibile ammettere un alunno che si iscrive per tre anni consecutivi alla stessa classe, sostenendo che “tale normativa non è applicabile in una scuola media e a un ragazzo in obbligo scolastico”.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia