Scuola infanzia e primaria: titoli d’accesso, graduatorie di istituto e concorsi

Stampa

“Io vi scrivo perché volevo avere alcune informazioni riguardo l’insegnamento, ossia come maestra di sostegno e maestra presso la scuola primaria e la scuola dell’infanzia.  Senza una laurea in scienze della formazione come si può diventare una maestra in questi ambiti scolastici ( scuola dell’infanzia e scuola primaria )? E’ possibile effettuare alcuni corsi integrativi di formazione ?

Rispondiamo alla nostra lettrice, riferendo cosa prevede la normativa riguarda ai titoli d’accesso e alle procedure che conducono all’immissione in ruolo.

Titoli d’accesso scuola dell’infanzia e primaria

titoli di studio d’accesso alla scuola dell’infanzia e primaria posto comune sono i seguenti:

  • Laurea in Scienze della formazione primaria (titolo abilitante all’insegnamento – art. 6, Legge 169/2008)
  • Diploma Magistrale o Diploma di Liceo Socio-Psico-Pedagogico o Diploma sperimentale a indirizzo linguistico conseguito entro l’anno scolastico 2001-2002 (DM 10 marzo 1997- titolo abilitante all’insegnamento).

Per i posti di sostegno si deve inoltre possedere il titolo di specializzazione. E’ attualmente in corso di svolgimento il testo d’accesso (preselettiva, scritto e orale) al primo dei percorsi che specializzeranno 40mila docenti in tre anni, come affermato più volte dal Ministro Bussetti.

Graduatorie di istituto infanzia e primaria

I titoli sopra riportati, che hanno valore abilitante, permettono l’iscrizione nella seconda fascia delle graduatorie di istituto, dalle quali si viene chiamati per supplenze brevi o, in caso di esaurimento delle GaE o posto libero dopo il 31/12, per supplenze sino al termine delle attività didattiche (30/06) o annuali (31/08).

Evidenziamo che dalle graduatorie di istituto non si può essere nominati in ruolo.

Concorso infanzia e primaria

Per essere assunti a tempo indeterminato è necessario partecipare e superare un concorso. Il prossimo dovrebbe essere bandito nelle prossime settimane.

Il Ministro della Pubblica Amministrazione, infatti, ha dato via libera al bando di concorso, inviato adesso al MEF per l’autorizzazione di 16959 posti: 10.624 per l’anno scolastico 2020/2021 e 6.335 per l’anno scolastico 2021/2022. Approfondisci

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia