Scuola “fantasma”: diplomati senza aver mai seguito una lezione

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Una scuola solo sulla carta: lo hanno scoperto i carabinieri e la procura di Enna, dopo un esposto secondo cui almeno cinquanta alunni non avrebbero mai messo piede in quella scuola, e in due sedi distaccate, per l’intero anno scolastico 2016-2017.

Sono state chieste misure interdittive per docenti e dirigenti dell’istituto, accusati di falso in atto pubblico commesso nella veste di pubblico ufficiale: interdizione per un anno da qualunque attività o ufficio connesso alla scuola ed all’insegnamento per i responsabili dell’istituto.

Altre due docenti hanno ammesso le proprie responsabilità e hanno chiesto il patteggiamento e per questo non hanno avuto dal gip alcuna misura interdittiva.

La scuola operava da una ventina d’anni, è stata chiusa l’estate scorsa dopo la fine degli esami di maturità. La scuola è stata sorvegliata con degli appostamenti, nessuno è mai entrato nelle classi. L’inchiesta si è ora spostata sugli ex alunni diplomati, decine ogni anno. La procura ha trasmesso gli atti anche al Ministero dell’Istruzione.

Fonte

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione