Scuola estiva per docenti, 15-18 luglio. Domande entro il 30 giugno

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il Miur e il Centro di Ricerca sull’Indagine Filosofica organizzano la seconda edizione della scuola estiva di educazione allo sviluppo sostenibile, attraverso la pratica filosofica di comunità, intitolata “La pratica filosofica per lo sviluppo sostenibile. Cittadinanza e inclusione.”

Destinatari e finalità

L’iniziativa è rivolta a docenti del primo e del secondo ciclo scolastico, operatori di ambito educativo, sociale e culturale, laureati in discipline umanistiche e scientifiche.

Quanto alle finalità, l’iniziativa pone attenzione alle possibili frequentazioni dell’esercizio filosofico nella scuola e nella società, volte alla coltivazione del pensiero complesso nella sua articolazione critica, creativa e valoriale.

La scuola

La scuola estiva, strutturata in due parti, prevede 26 ore di formazione docente in presenza e 6 ore online.

Queste le due parti:

  1. seminariale, comprendente tre seminari; si svolge nel pomeriggio ed affronta i temi legati all’Obiettivo 16 dell’ Agenda 2030 con relazioni di approfondimento dei contenuti in un’ottica di integrazione tra i diversi saperi (pomeriggio dei giorni 15-16-17 luglio ore 15.00- 19.00).
  2. laboratorialie, comprendente tre laboratori di pratica, riflessione metodologica e progettazione didattica – rispetto all’educazione allo sviluppo sostenibile e alla cittadinanza – attraverso la pratica filosofica nel primo e nel secondo ciclo dell’ istruzione e nell’ ottica del life long learning; si svolge al mattino (mattina dei giorni 16-17-18 luglio ore 15.00-19.00).

La sessione conclusiva è dedicata alla restituzione dei lavori di gruppi e alla presentazione di percorsi didattici e unità di apprendimento, elaborati sugli obiettivi di apprendimento relativi all’Obiettivo 16, declinati nelle dimensioni cognitiva, socio-emotiva e comportamentale (pomeriggio del 18 luglio 2019 ore 15.00-17.00).

Domande

L’iscrizione va effettuata entro e non oltre le ore 24.00 del 30 giugno 2019, esclusivamente attraverso il collegamento alla pagina dedicata.

L’iscrizione è aperta fino a un massimo di 50 persone.

nota Miur

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione