Scuola Estiva di Astronomia, dal 26 al 31 luglio 2021: aperta a 30 docenti di scuola secondaria

Stampa

XVI Scuola Estiva di Astronomia – Sulle Orme di Dante un percorso didattico di Astronomia, Astrofisica, Cosmologia – 26 al 31 luglio 2021. Aperta a 30 docenti di scuola secondaria di primo e secondo grado di discipline scientifiche, umanistiche ed artistiche.

La Scuola, della durata complessiva di n. 40 ore, si terrà a dal 26 luglio al 31 luglio 2021; è aperta a 30 docenti di scuola secondaria di primo e secondo grado di discipline scientifiche, umanistiche ed artistiche.

La Scuola Estiva si terrà in presenza a Riace Marina (RC) compatibilmente con le restrizioni dovute alla situazione sanitaria.
Qualora non fosse possibile lo svolgimento in presenza la Scuola si svolgerà in modalità a distanza.

È previsto il rilascio della Certificazione delle competenze acquisite

Obiettivi:

  • Migliorare la qualità dell’insegnamento mediante la progettazione di percorsi integrati, finalizzati a fornire strumenti ai docenti per affrontare le problematiche relative allo studio dell’universo e alle connessioni con la vita quotidiana.
  • Attivare strategie educative che suscitino curiosità e interesse e stimolino la volontà di apprendere, favorendo il successo formativo.
  •  Fornire allo studente un bagaglio di conoscenze scientifiche ed epistemologiche adeguate.
  • Offrire una presentazione epistemica di quei temi e problemi che più interessano i docenti di discipline scientifiche, evidenziando quali sono stati i momenti di svolta concettuale, i metodi, le tecniche e l’importanza che hanno avuto nello sviluppo di altri settori della conoscenza.
  • Acquisire gli strumenti teorici e metodologici, articolati secondo le diverse impostazioni, necessari per l’acquisizione di una capacità critica approfondita nel campo degli studi della storia delle scienze naturali, fisiche e astronomiche.
  • Inquadrare l’azione in una visione interdisciplinare che porti a un utilizzo dei concetti fisico matematici nella formulazione e nell’esecuzione di semplici progetti di ricerca volti ad interpretare i fenomeni astrofisici.
  • Suggerire ai docenti di inserire sulla base del Piano dell’Offerta Formativa, nei limiti del contingente di organico assegnato all’istituzione scolastica, approfondimenti di astronomia ed astrofisica ove non previsti tra le attività e insegnamento.

L’avviso del MI

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur