Scuola e Pandemia: ritorna la didattica a distanza. Lettera

Stampa

Inviato da Daniela Marasco – Da lunedì a Milano e in tutta la Lombardia si farà solo Didattica a Distanza.

Alunni che si collegano e intanto stanno bellamente a letto, compiti che non arrivano, le pressioni per far accendere quella cavoli di telecamera, studenti che fanno squadra e armati di telefonino compilano le verifiche in contemporanea, chi fa tranquillamente colazione, interrogazioni ridicole, il telefono che suona di continuo per chi non riesce a collegarsi, per chi non ha il codice, chi non capisce per quegli argomenti, per chi si scusa che sono sclerata ho chiuso la videolezione e solo lui è rimasto collegato che nel frattempo stava facendo altro.

E i genitori, i genitori, i genitori sempre che anche loro non ci capiscono più nulla. Ma va bene. E nelle grida che si sentivano ieri dei ragazzi per strada neanche la scuola fosse finita, noi insegnanti lunedì comunque andremo a scuola. Per stare tutti insieme che è più carino. Prenderemo treno e metropolitana e vari mezzi per dare un messaggio di speranza.

E faremo tutto questo che è il minimo in questo periodo. Solo una cosa mi dispiace… Con tutto il lavoro che hanno fatto governo, regione, sindacati, opposizione per mettere in sicurezza la Scuola è un gran peccato. …

Ve l’ho strappato un sorriso eh?! Ok era più un ghigno.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia