Scuola digitale. Trentamila docenti saranno formati alle nuove tecnologie grazie ad accordo Microsoft-MIUR

Stampa

Trentamila docenti saranno formati alle nuove tecnologie grazie ad un progetto siglato lo scorso anno dal Miur con Microsoft per favorire l’innovazione didattica nelle scuole, l’orientamento degli studenti e il coinvolgimento di docenti e dirigenti.

Per fare il punto sul progetto il ministro dell’Istruzione Stefania Giannini ha incontrato al ministero il vice presidente Worldwide Education di Microsoft, Anthony Salcito.

L’incontro è stata l’occasione per lanciare la nuova iniziativa ‘animatori digitali lab’, che formerà oltre 8.000 insegnanti destinati ad attuare il Piano Nazionale Scuola Digitale del Miur. Il loro compito è quello di seguire, per il prossimo triennio, il processo di digitalizzazione della scuola di appartenenza, organizzando attività e laboratori, individuando soluzioni tecnologiche e metodologiche innovative da portare nel proprio istituto.

Con questa iniziativa Microsoft ribadisce il suo impegno nel sostenere il processo di modernizzazione del sistema educativo italiano al fianco delle istituzioni, garantendo esperienze tecnologiche innovative, a supporto del processo di educazione e apprendimento.

Stampa

Il nuovo programma di supporto gratuito Trinity per docenti di lingua inglese