Scuola digitale. M5S Camera: rinvio è sconfitta per il paese

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

M5S Camera – "La firma di ieri del ministro Carrozza sui libri scolastici è la pietra tombale su quanti auspicavano l’entrata in vigore della scuola digitale, che doveva essere realtà già nel 2009. Il ministro afferma che gli editori non sono ancora pronti, serve tempo: quella che veniva sbandierata come una rivoluzione si sta trasformando in una sconfitta senza appello per il Paese".

M5S Camera – "La firma di ieri del ministro Carrozza sui libri scolastici è la pietra tombale su quanti auspicavano l’entrata in vigore della scuola digitale, che doveva essere realtà già nel 2009. Il ministro afferma che gli editori non sono ancora pronti, serve tempo: quella che veniva sbandierata come una rivoluzione si sta trasformando in una sconfitta senza appello per il Paese".

Lo dichiarano i deputati del MoVimento 5 Stelle in commissione cultura

"Ora che siamo in fase di discussione del Dl Istruzione – aggiungono – , attendiamo di vedere se il Ministro Carrozza si farà carico delle proposte del M5S per una scuola del futuro accogliendo i nostri emendamenti , come quello con cui chiediamo di ampliare la platea degli studenti che possono accedere a buoni per l’acquisto di PC e tablet , oppure se continuerà a sostenere una scuola delle lobby”

La scuola ha un estremo bisogno di mettersi al passo con i tempi. Strutture poco sicure, ambienti non sfruttati al meglio e strumenti obsoleti, inficiano sul livello qualitativo dell’apprendimento.

Per realizzare questi obiettivi – concludono i deputati del M5S – , affinché non restino sulla carta, e per ridurre il costo dell’istruzione esistono delle ottime pratiche, basta avere il coraggio di puntare su di esse senza avere il timore di intaccare gli interessi consolidati".

Linee Guida Miur sui libri digitali

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur