Scuola digitale, 27-28 aprile “Civic Hack Caltanissetta”. Candidature scuole entro il 17 aprile

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il Miur, con nota n. 9273 del 10 aprile 2018, ha fornito indicazioni in merito al “Civic Hack Caltanissetta”, il primo primo hackathon civico delle scuole della Provincia di Caltanissetta nell’ambito dell’iniziativa nazionale “Strade Future 4.0 – Infrastrutture, viabilità e trasporti nel territorio. La risposta del digitale per la valorizzazione delle attività locali”.

CIVIC HACK  CALTANISSETTA 

Si tratta di una maratona progettuale, nel corso della quale gli studenti, con l’aiuto di mentori, esperti e ricercatori, lavoreranno insieme per contribuire alla crescita e al futuro sostenibile del territorio, acquisendo contemporaneamente nuove competenze.

Nello specifico, l’hackathon, a partire da una tema principale, propone delle sfide ai partecipanti, che, organizzati in gruppi eterogenei, hanno il compito di affrontarle, ricercando e progettando nuove soluzioni, modelli, processi o servizi innovativi.

Gli hackaton civici, come quello di Caltanissetta, sono costruiti intorno a sfide, problemi e opportunità di sviluppo a livello urbano e/o territoriale.

TEMPISTICA

L’iniziativa si svolgerà  il 27 e il 28 aprile 2018 a Caltanissetta (Palazzo Moncada – Teatro Margherita).

DESTINATARI

L’hackathon  è rivolto a studenti della scuola secondaria di secondo grado, frequentanti le scuole della provincia di Caltanissetta.

La partecipazione è riservata a circa 120 studenti circa e al massimo 15 scuola.

In caso le candidature siano superiori a 15, si terrà conto dell’ordine di presentazione delle stesse.

Ciascuna scuola deve individuare 3 studentesse e 3 studenti, frequentanti il IV anno, ed esclusivamente un docente accompagnatore.

MODALITÀ E TERMINI DI PARTECIPAZIONE

Le scuole interessate alla partecipazione dovranno inviare, entro le ore 15.00 del 17 aprile 2018, all’indirizzo mail del Ministero e del Liceo Classico “R. Settimo”:

a) l’elenco dei 6 partecipanti – 3 studentesse e 3 studenti – (nome, cognome, data di nascita, anno di studio, eventuale indirizzo scolastico all’interno dell’Istituto);
b) il nominativo del docente accompagnatore, comprensivo di indirizzo e-mail e/o numero di telefono.

Indirizzo email Miur: [email protected];

Indirizzo mail Liceo Classico “R. Settimo”: [email protected]

Per ulteriori dettagli scarica la nota Miur

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione