Scuola digitale 2022-26, quattro le iniziative progettuali del programma. NOTA

WhatsApp
Telegram

Con la nota 651 del 12 maggio il Ministero dell’Istruzione indica il programma della scuola digitale. Il Ministero dell’Istruzione e il Dipartimento per la trasformazione digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri hanno infatti attivato il programma “Scuola digitale 2022-2026”, volto a sostenere
questo percorso di innovazione, rendendo le Istituzioni scolastiche più digitali, moderne, accessibili ed efficienti.

Quattro le iniziative progettuali:

● Migrazione al cloud: mira a realizzare la migrazione dei servizi/applicativi delle Istituzioni scolastiche verso infrastrutture e soluzioni cloud qualificate per garantire maggiore affidabilità e sicurezza, in coerenza con quanto definito all’interno della Strategia Cloud Italia;

● Siti web (esperienza del cittadino nei servizi pubblici): mira alla realizzazione o aggiornamento dei siti web delle Istituzioni scolastiche tramite l’utilizzo di un modello standard che migliorerà le esperienze digitali di genitori, studenti e, più in generale, dell’intera comunità scolastica;

● PagoPA e app IO: mira a rafforzare la diffusione della piattaforma pagoPA, per la gestione dei pagamenti da parte delle famiglie, e dell’app IO, quale punto principale di contatto tra i cittadini e le Scuole per un’ampia gamma di servizi;

● SPID e CIE: mira a rafforzare la diffusione dell’identità digitale, garantendo l’erogazione dei servizi digitali da parte delle Istituzioni scolastiche con accesso tramite SPID e CIE.

Il 18 maggio alle 15 si terrà un evento sulla piattaforma Microsoft Teams. In tale occasione, il Ministero dell’Istruzione e il Dipartimento per la trasformazione digitale illustreranno le diverse iniziative previste dal sopracitato programma “Scuola digitale 2022-2026”, con un focus specifico sui progetti “Migrazione al cloud” e “Siti web” e sulle modalità di accesso ai
relativi finanziamenti.

NOTA

WhatsApp
Telegram

TFA SOSTEGNO VIII CICLO: Scegli il corso di preparazione di Eurosofia a cura del Prof. Ciracì e dell’Avv. Walter Miceli che prepara a tutte le prove