Scuola d’estate, Giannelli (ANP): “Dirigenti scolastici sempre presenti, meritano riconoscimento da parte del governo”

Stampa

Il Presidente dell’ANP, Antonello Giannelli, così commenta l’alto numero di candidature presentate dalle scuole per ottenere i fondi PON resi disponibili dal Ministero dell’Istruzione.

“Ancora una volta il mondo della scuola risponde alle esigenze della cittadinanza: hanno presentato domanda 5126 scuole statali, 667 paritarie e 59 Cpia. Dopo oltre 15 mesi di lavoro incessante, i dirigenti scolastici sono stati capaci di elaborare una ulteriore progettazione destinata ai loro alunni. Anche per questo, meritano quindi un segnale di riconoscimento da parte dell’Esecutivo”.

Continua Giannelli: “L’ANP ha più volte chiarito quali siano le priorità da risolvere, prima tra tutte il miglioramento delle condizioni lavorative dei dirigenti. Anche durante l’incontro dello scorso 5 maggio abbiamo posto all’attenzione del Ministro il grave problema del sottodimensionamento delle segreterie e dell’assenza di una struttura di supporto organizzativo-gestionale quale potrebbe essere quella costituita dal middle management. Così come deve essere resa sostenibile la responsabilità penale datoriale. Resta inoltre da risolvere la questione del profondo dislivello retributivo esistente tra i dirigenti delle scuole e quelli degli enti di ricerca.”

Il Presidente dell’ANP si sofferma poi sul soffitto gonfio d’acqua che in una scuola di Roma, nella notte di ieri, è precipitato sui banchi. “Per fortuna non si è andati oltre ai danni materiali ma solo perché il crollo è avvenuto di notte. Non possiamo, lo ripeto da anni, attendere il peggio per intervenire. Serve un controllo a tappeto su tutti i solai e un’anagrafe degli edifici scolatici per avere chiara la priorità degli interventi. Nel PNRR è stato inserito il Piano di messa in sicurezza e riqualificazione dell’edilizia scolastica che mira appunto a mettere in sicurezza gli edifici scolastici. Ci aspettiamo che si passi finalmente dalle parole ai fatti”.

Stampa

Nuovi percorsi mirati e intensivi per prepararti al Concorso Stem. Minicorso di inglese e informatica, simulatori disciplinari consulenze Skype