Scuola d’estate, Bianchi: “1 milione e 600 mila ore di attività didattiche svolte per recuperare competenze e socialità”

Stampa

Sono un milione e seicento mila le ore di attività didattiche svolte dalle scuole nell’ambito del Piano Scuola Estate voluto dal Ministero dell’Istruzione per recuperare competenze e socialità dopo il periodo di pandemia.

Lo ha comunicato questa mattina il ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, che ha partecipato in videoconferenza all’iniziativa ”Sentinelle della biodiversità” organizzata in Molise, nella Riserva ”Montedimezzo” dell’Unesco, insieme all’Arma dei Carabinieri.

La scuola d’estate è recupero di competenze e di comunità – ha detto il ministro – oggi abbiamo imparato che è possibile una scuola più aperta, una scuola più inclusiva, più partecipata e più legata alla comunità. Questo grande patto educativo di comunità che regge la nostra scuola è anche il percorso solido è chiaro che noi offriamo per porre la scuola italiana al centro della vita del nostro Paese’‘.

Stampa

Nel prossimo incontro de L’Eco digitale di Eurosogia parleremo di: “Il coding nella scuola del primo ciclo: imparare divertendosi”