Scuola cattolica a rischio, a dirlo la Conferenza episcopale

Di
Stampa

Il fulcro della nota della Conferenza episcopale risiede nella prima parte di essa, quella riguardante i finanziamenti da parte dello Stato.

Il fulcro della nota della Conferenza episcopale risiede nella prima parte di essa, quella riguardante i finanziamenti da parte dello Stato.

Nella nota si fa riferimento alla legge sulla parità scolastica, che viene salutata come la novità degli ultimi trent’anni, ma che, secondo la CE, non ha impedito che molte scuole cattoliche cessassero la loro attività.

“La scuola cattolica – leggiamo nella nota – assolverà al suo importante compito nella misura che la sua proposta formativa continuerà a realizzarsi come proposta di qualità, in grado di onorare per intero la sua specificità”.

Un testo articolato di importanza storica, dato che giunge dopo trent’anni dal precedente documento pastorale scuola scuola che risale al 1983.

Al suo interno anche orientamenti pastorali oltre all’elencazione delle ragioni e dei valori della scuola cattolica.

Il documento

Stampa

Personale all’estero: preparati al colloquio!