Scuola, Azzolina (M5S) “precari terza fascia faranno concorso, no PAS”

di redazione
ipsef

item-thumbnail

I docenti precari di terza fascia con servizio chiedono la stabilizzazione. Ospite della trasmissione Tagadà su La7 l’On. Azzolina ha risposto alla loro domanda rimandando a quanto previsto nella Legge di Bilancio 2019.

Cosa chiedono i precari di terza fascia

Chiedono di svolgere un percorso abilitante speciale (PAS) non selettivo ma basato sul requisito di servizio,  e un concorso anch’esso non selettivo (sulla scorta di quello che grazie al DL 59/2017 è stato indetto per i docenti in possesso di abilitazione).

Cosa è previsto nella Legge di Bilancio 2019

Nella Legge di Bilancio è previsto un concorso aperto a tutti i laureati con titolo idoneo all’insegnamento e 24 CFU discipline antropo – psico – pedagogiche ed in metodologie e tecnologie didattiche (nel primo dei concorsi che saranno espletati i precari con tre anni di servizio saranno esentati dal conseguimento dei 24 CFU).

Dunque è stato abolito il concorso che il PD aveva pensato appositamente per questi precari, ed essi dovranno concorrere con tutti i laureati, indipendentemente dal servizio già svolto. Unico privilegio la riserva del 10% dei posti.

Azzolina: Governo ha deciso che bisogna fare i concorsi

L’Onorevole Azzolina ha voluto rispondere che “questa categoria di docenti non è nel limbo, in quanto la legge di bilancio, quindi Bussetti insieme al Governo e – aggiunge l’On “anche chi parla dei PAS“- tutto il Governo ha deciso che bisogna fare i concorsi, come dice la Costituzione”.

La  Azzolina prosegue affermando che il Ministro Bussetti ha semplificato il percorso, abolendo i due anni di tirocinio e formazione a 400 euro mensili, e riducendolo ad uno con stipendio pieno.

A questi docenti – conclude l’On. – è stata montata la testa, chiedono PAS non selettivi che li lascerebbero precari, noi invece li vogliamo assumere”

A fine trasmissione la redazione di Tagadà ha inserito nella propria pagina Facebook un sondaggio ” Siete soddisfatti delle risposte date da Lucia Azzolina ai precari di III fascia della scuola?”

A due ore dall’apertura del sondaggio il 90% dei voti (su 585) è NO.

Ricordiamo che in questi giorni saranno presentati gli emendamenti alla Legge di Bilancio. Tra questi probabilmente anche quelli favorevoli al PAS. Così infatti ha scritto il Sen. Pittoni (Lega) sulla propria pagina Facebook qualche giorno fa  PAS corsi abilitanti precari scuola, Pittoni “ci saranno”

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione