Scuola alle 7 e più micro lezioni per i docenti: gli esperti dicono di sì

Stampa

Le raccomandazioni del Comitato tecnico scientifico al governo: anticipare l’orario di inizio delle lezioni per dare meno carico sui trasporti nelle ore di punta.

Nei licei e nelle scuole superiori, secondo le osservazioni presenti nel documento redatto dagli esperti, componenti del Comitato Tecnico Scientifico, le lezioni dovrebbero iniziare in anticipo rispetto al solito operando una differenziazione al fine di contribuire alla riduzione del carico sui mezzi di trasporto pubblico nelle fasce orarie di punta.

Apertura scuola a settembre 2020, ecco le linee guida DEFINITIVE. PDF

Si potrebbe, pertanto, arrivare, ad anticipare l’inizio delle lezioni alle 7 per evitare il congestionamento dei mezzi pubblici.

Non solo: le 18 ore settimanali dei docenti potrebbero cambiare, riducendo la durata delle ore delle lezioni a 40-45 minuti. I professori, così, come segnala il Messaggero, potrebbero svolgere circa 27 lezioni a settimana e cercare di raggiungere il maggior numero di studenti.

Attenzione, però, anche al possibile ritorno della didattica a distanza che potrebbe verificarsi nell’ipotesi di un nuovo innalzamento dei contagi.

Leggi anche

Rime buccali, queste sconosciute: il lessico oscuro dei burocrati

Azzolina: i divisori in plexiglass sono sempre stata una bufala

Rientro a scuola, Azzolina: ingressi scaglionati e banchi singoli, su mascherina si deciderà nella seconda metà di agosto

Ritorno in classe, così saranno i banchi a settembre? [FOTO]

Stampa

Graduatorie terza fascia ATA: incrementa il punteggio con le offerte Mnemosine, Ente accreditato Miur