Scrutini primaria, tornano i giudizi al posto dei voti. Azzolina: “Presto emaneremo ordinanza e Linee guida”

Stampa

Su Facebook la ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, commenta così l’approdo al Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione dell’ordinanza che prevede l’introduzione dei giudizi nella scuola primaria.

“Abbiamo inviato al Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione un’Ordinanza che attua un’importante novità per la scuola primaria. Nelle valutazioni finali e intermedie degli alunni tornano i giudizi descrittivi al posto dei voti numerici, attualmente utilizzati”, scrive Azzolina.

“Si tratta di un cambiamento che abbiamo deciso in Parlamento, mettendo al centro l’idea che la valutazione, soprattutto in quella fascia di età, debba essere quanto più possibile chiara e rappresentativa del percorso fatto, dei miglioramenti conseguiti, degli obiettivi raggiunti. Dobbiamo tenere conto dell’evoluzione di ciascuna alunna e ciascun alunno, restituendo un quadro completo e utile per comprendere evoluzioni e difficoltà, anche in un’ottica di collaborazione con le famiglie. Ogni novità va sostenuta, per questo ci saranno azioni di formazione per il personale. Insieme all’Ordinanza, dopo il via libera del Consiglio Superiore, emaneremo apposite Linee Guida che accompagneranno le scuole“, aggiunge la ministra.

Giudizi descrittivi al posto dei voti numerici: saranno validi già dal primo quadrimestre

In arrivo i giudizi descrittivi al posto dei voti numerici nella valutazione intermedia e finale della scuola primaria. È quanto prevede l’Ordinanza illustrata ieri alle Organizzazioni sindacali, che attua quanto previsto dal decreto Scuola convertito nella legge n. 41/2020.

Secondo il Ministero  la recente normativa,  che individua un impianto valutativo che supera il voto numerico e introduce il giudizio descrittivo per ciascuna delle discipline previste dalle Indicazioni nazionali per il curricolo, Educazione civica compresa, ha lo scopo di far sì che la valutazione degli alunni sia sempre più trasparente e coerente con il percorso di apprendimento di ciascuno.

L’Ordinanza con le indicazioni operative per le scuole e le Linee Guida allegate saranno ora inviate al Consiglio superiore per la Pubblica Istruzione (CSPI) per il necessario parere.

Scrutini primaria, tornano i giudizi al posto dei voti: avanzato, intermedio, base, in via di prima acquisizione. I particolari

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur