Scritte muri della scuola, lezione su Banksy per distinguere arte da maleducazione

Stampa

Scelta singolare del dirigente scolastico di una scuola vicentina: studenti a lezione su Banksy dopo le scritte sui muri della scuola.

Alcuni vandali hanno deturpato i muri esterni della scuola primaria, e così Antonio Maria Bianchin, preside dell’istituto comprensivo di Romando d’Ezzelino, ha deciso di dare una lezione particolare agli studenti.

Per insegnare ai ragazzi a distinguere arte e protesta da maleducazione il dirigente ha deciso di scrivere una lettera ai professori e ai genitori dei ragazzi. Tutti a lezione di street art partendo da Banksy, mentre ai genitori il compito di spiegare ai propri figli il rispetto per le cose degli altri.

Stampa

Graduatorie terza fascia ATA: incrementa il punteggio con le offerte Mnemosine, Ente accreditato Miur