Screening cardiologico casuale svolto a scuola salva la vita di una studentessa

WhatsApp
Telegram

Una storia a lieto fine quella di una studentessa dell’istituto Maredolce di Palermo, che ha scoperto una delicata patologia cardiaca grazie a uno screening cardiologico “casuale” svoltosi nella sua scuola.

L’iniziativa di prevenzione, promossa dal Movimento per la Salute dei Giovani presieduto da Fabrizio Artale, ha permesso di diagnosticare una cardiopatia silente che, col tempo, avrebbe potuto avere conseguenze gravi. La ragazza è stata quindi sottoposta a un intervento chirurgico riuscito presso l’Ospedale Civico di Palermo.

La vicenda evidenzia l’importanza della prevenzione cardiologica anche nei giovanissimi, spesso asintomatici. Il padre della studentessa, in una lettera di ringraziamento, ha espresso la sua “gratitudine e riconoscenza alla direzione del reparto di Cardiochirurgia dell’ospedale Civico di Palermo, e al cardiologo Michele Saitta che ha eseguito magistralmente l’intervento”.

Il genitore ha sottolineato l’abnegazione e la competenza del personale medico e infermieristico del reparto, definendolo “un punto di riferimento per molte famiglie”. Un ringraziamento speciale è stato rivolto anche al responsabile del reparto, Fabrizio De Rita, e al Centro di diagnosi e cura delle cardiopatie congenite Giancarlo Rastelli.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri