Scotto (Sel), piazza ci dice che riforma non va bene

WhatsApp
Telegram

 "La piazza di oggi ci dice parole chiare: la riforma non va bene perché penalizza la libertà d'insegnamento, introduce una disparità fra scuole pubbliche e scuole private, mette i precari contro altri precari. Sinistra Ecologia Libertà si sta battendo in Parlamento perché il disegno di legge non venga approvato. Questo disegno regressivo della scuola non deve passare".

 "La piazza di oggi ci dice parole chiare: la riforma non va bene perché penalizza la libertà d'insegnamento, introduce una disparità fra scuole pubbliche e scuole private, mette i precari contro altri precari. Sinistra Ecologia Libertà si sta battendo in Parlamento perché il disegno di legge non venga approvato. Questo disegno regressivo della scuola non deve passare".

Lo ha affermato il capogruppo di Sel alla Camera Arturo Scotto in piazza Montecitorio durante la protesta del mondo della scuola contro il ddl di riforma in aula alla Camera dei Deputati.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur