Scosse di terremoto in Sicilia. Verifiche nelle scuole

di redazione
ipsef

Sono state avvertite quattro scosse di terremoto registrate a Calatafimi-Segesta, Alcamo e Castellammare del Golfo in meno di quattro ore a partire dalle 18.53 fino alle 22.28 di giovedì sera.

I sindaci hanno infatti disposto la temporanea chiusura degli edifici scolastici, soltanto per la giornata di ieri, al fine di consentire i controlli necessari a verificare eventuali danni. Non sono emerse particolari criticità.

Sequenza sismica, quella di giovedì sera, caratterizzata da scosse brevi, tutte con epicentro nel Calatafimese, non forti (essendo di magnitudo tra 2 e 3, con profondità comprese tra 8 e 13 chilometri) e senza provocare danni, ma che sono state nettamente avvertite, soprattutto le prime tre, dalla popolazione della fascia territoriale compresa tra il Golfo di Castellammare e il Gibellinese.

Versione stampabile
anief
soloformazione