Sconto aerei da e per la Sicilia. Anche per insegnanti, purché guadagnino non più di 20.000 euro

Per i viaggi in aereo da e per la Sicilia sconti sui biglietti. Lo sconto è valido anche per i docenti, purché non si superino i 20mila euro di reddito annui.

E’ la norma prevista in Legge di bilancio. Viene riconosciuto un contributo, fino ad esaurimento delle risorse pari a 25 milioni annui a decorrere dal 2020, per ogni biglietto aereo acquistato da e per Palermo e Catania acquistato ai cittadini residenti in Sicilia.

Per poter usufruire dello sconto i cittadini siciliani devono essere:

  • studenti universitari fuori sede
  • lavoratori dipendenti con sede lavorativa al di fuori della Sicilia e con reddito lordo annuo non superiore a 20mila euro, quindi compresi i docenti che lavorano fuori regione
  • disabili gravi (art. 3, comma 3, legge 104/92)
  • migranti per motivi sanitari con reddito lordo annuo non superiore a 20mila euro.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia