Sciopero scrutini, Centemero (FI): a farne le spese saranno gli studenti

WhatsApp
Telegram

“Lo sciopero degli scrutini è un’iniziativa grave di cui a fare le spese, come al solito, sono le studentesse e gli studenti. Tale modo di agire, inoltre, configge con la professionalità e la deontologia che i docenti dovrebbero sempre dimostrare”.

Lo dichiara la deputata e responsabile Scuola e Università di Forza Italia, Elena Centemero.

“Per questo – prosegue -, riteniamo utile l’adozione di un codice deontologico per i docenti, che preservi, anche nelle rivendicazioni, la centralità delle studentesse e gli studenti nel sistema educativo. I danni arrecati al piano straordinario assunzioni della legge 107 sono molti, ma il contenzioso va affrontato nel complesso, senza compromettere l’integrità del servizio”, conclude.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur