Sciopero sanità, MIDA: solidarietà, anche comparto scuola in sofferenza

WhatsApp
Telegram

Oggi, 12 dicembre 2017 il comparto Sanità si bloccherà per uno sciopero indetto da quasi tutte le sigle sindacali del settore. Le motivazioni sono molteplici: i medici “attendono da 8 anni il rinnovo del contratto collettivo di lavoro (che è triennale) e denunciano il largo utilizzo del precariato per supplire alle carenze di organico. Altro problema segnalato è quello dello scarso numero di contratti di specializzazione rispetto alla necessità di dottori da parte del sistema sanitario.”

Anche il comparto Scuola è in sofferenza, per motivi analoghi: mancato rinnovo del contratto, fermo da 9 anni, abuso del precariato per tenere aperte le scuole, mancata stabilizzazione di docenti abilitati e specializzati.  Un Paese civile deve investire nella Sanità e nella Scuola, impensabile continuare a mortificare proprio questi settori così indispensabili, che continuano a funzionare grazie allo spirito di sacrificio di chi vi lavora. Il Mida esprime profonda solidarietà ai lavoratori della Sanità pubblica e auspica che le loro istanze siano al più presto accolte. Elisabetta Fiore direttivo MIDA PRECARI

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VIII ciclo 2023, diventa docente di sostegno: corso di preparazione, con simulatore per la preselettiva. 100 euro, a richiesta proroga di una settimana