Sciopero Gilda provocazione inaccettabile

di redazione
ipsef

A comentare la proposta del sindacato Gilda di blocco delle attività dei docenti opzionali, Virgilio Falco, portavoce nazionale di StudiCentro, organizzazione studentesca componente il Forum delle associazioni degli studenti presso il Miur.

A comentare la proposta del sindacato Gilda di blocco delle attività dei docenti opzionali, Virgilio Falco, portavoce nazionale di StudiCentro, organizzazione studentesca componente il Forum delle associazioni degli studenti presso il Miur.

"La protesta proclamata dal sindacato degli insegnanti Gilda rappresenta una provocazione inaccettabile. Non si possono attuare scelte di politica sindacale a spese degli studenti come quella avvenuta oggi con la decisione di procedere all’astensione immediata dall’inserimento nei programmi annuali di ogni attivita’ non strettamente didattica, ivi comprese le gite e i viaggi di istruzione".

"Rispettiamo la libertà di azione sindacale dei professori – prosegue Falco – ma questa non può pregiudicare la programmazione di un intero anno scolastico. Auspichiamo che la vertenza possa concludersi in tempi brevi con un risvolto positivo, sia per i docenti che per gli studenti", conclude

GILDA verso lo sciopero. Scatti di anzianità e orario di lavoro: "I docenti perdono più degli altri"

Versione stampabile
anief
soloformazione