Sciopero 30 maggio, proposta adesione Aida Scuole e Movimento Dsga: servono più risorse, segnali chiari dei Sindacati per Direttori sga

WhatsApp
Telegram

Aida Scuole, Movimento nazionale Dsga – Il Sindacato AIDA Scuole ed il Movimento Nazionale Direttori SGA, avendo letto le motivazioni sulla cui base è stato proclamato dalle Organizzazioni Sindacali lo sciopero generale del personale della Scuola segnalano l’assenza di ogni riferimento esplicito alla “valorizzazione” del Direttore SGA all’interno della piattaforma di protesta sindacale.

Per tale ragione – dichiara Alberico Sorrentino del Movimento Nazionale DSGA – “abbiamo bisogno di chiarezza anche da parte e soprattutto dei Sindacati, ci dicano almeno loro quale significato attribuire alla fumosa espressione contenuta nell’atto di indirizzo “Valorizzazione del DSGA”, ognuno si assuma le proprie responsabilità”.

Dello stesso avviso la Presidente del Sindacato di categoria Aida Scuole, Giuliana Sannito, secondo la quale “sono anni che i direttori SGA subiscono vessazioni vedendo aumentare il carico di lavoro, per una figura che rappresenta un unicum nel panorama della PA, un funzionario direttivo pagato ancora come un applicato di concetto”!

Per tale ragione le due sigle, pur ritenendo indispensabile un’azione di protesta da parte di tutto il comparto attese le scarse risorse per il rinnovo contrattuale, al fine di un’adesione massiccia tramite i propri tesserati richiedono di inserire all’interno della piattaforma sindacale posta alla base dello sciopero le seguenti rivendicazioni:

1. Riconoscimento del DSGA quale figura di elevata qualificazione come previsto dall’art. 3 DECRETO-LEGGE 9 giugno 2021, n. 80;
2. Superamento del blocco triennale ai fini della mobilità dei Dsga neo assunti – mobilità straordinaria prima del nuovo concorso;
3. Indennità di direzione raddoppiata e sganciata dal Fis, rapportata alle fasce di complessità già previste per i DS;
4. revisione dei profili Ata con istituzione concreta del profilo di coordinatore C;

“Basta mezze parole, è il momento dei fatti”.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur