Scioperi e manifestazioni della scuola ottobre/novembre 2015

WhatsApp
Telegram

Breve resoconto delle iniziative sindacali finora note per il mese di ottobre/novembre 2015

Breve resoconto delle iniziative sindacali finora note per il mese di ottobre/novembre 2015

22 ottobre manifestazione ATA indetta da FLC CGIL, Snals, UIL, Cisl, FGU Gilda Unams

23 ottobre iniziale data scelta da Unicobas, poi differita al 13 novembre Leggi tutto

24 ottobre giornata di mobilitazione nazionale che si articolerà in iniziative promosse a livello regionale  da FLC CGIL, UIL, Snals, Cisl, FGU Gilda Unams

13 novembre Cobas Confermato lo sciopero scuola del 13 novembre, dopo la beffa della Legge di (in)stabilità + Unicobas + CUB 

13 novembre ANIEF Sciopero 13 novembre. Anief: contro trasferimenti su ambiti territoriali, mancata assunzione precari II fascia. Chiede rinnovo contratto e scatti stipendiali precari

13 novembre  il SISA (Sindacato Indipendente Scuola e Ambiente) ha aderito allo “sciopero per il comparto scuola proclamato da USI SURF per l’intera giornata di venerdì 13 novembre 2015 per tutto il personale della scuola, docente, dirigente ed Ata 

13 novembre  l'USI SURF, aderente alla Confederazione Unione sindacale italiana, proclama per il giorno 13 novembre 2015 lo sciopero nazionale per l'intera giornata, per tutto il personale a tempo indeterminato e determinato, atipico/precario per area docenti, non docenti e dirigenti impiegati del comparto scuola.

13 novembre l'organizzazione sindacale Cub Scuola Università e Ricerca ha indetto "uno sciopero di tutto il personale della scuola, docente, dirigente ed Ata, a tempo indeterminato e determinato per l'ntera giornata del 13 novembre 2015".

27 ottobre – redazione

20 novembre proclamazionene sciopero pubblico impiego USB USB. Sciopero generale nazionale di tutte le categorie del personale pubblico proclamato per il 20 novembre

Il numero degli scioperi del 2015, riferito ai primi nove mesi, confrontati con l'analogo periodo del 2014, ha fatto balzare la scuola al primo posto nella "classifica delle proteste". Per la scuola fine 2014 – primi nove mesi 2015 è stato l'anno della riforma Renzi, cosiddetta della Buona Scuola, che a dispetto del nome ha creato molti malumori, se gli scioperi sono saliti da 16 a 45.

L'avvio del nuovo anno scolastico al momento registra la proclamazione di un solo sciopero.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur