Scienze della formazione primaria nell’a.a. 2015/16 sarà attiva anche all’Università Europea di Roma

WhatsApp
Telegram

comunicato – L'Università Europea di Roma attiva un nuovo corso di laurea abilitante in Scienze della Formazione primaria, con curriculum internazionale e orientamento all'interculturalità. Il test di ingresso è fissato per l'11 settembre con commissione interna. E' un'ottima opportunità per chi vuole insegnare nella scuola primaria e materna.

comunicato – L'Università Europea di Roma attiva un nuovo corso di laurea abilitante in Scienze della Formazione primaria, con curriculum internazionale e orientamento all'interculturalità. Il test di ingresso è fissato per l'11 settembre con commissione interna. E' un'ottima opportunità per chi vuole insegnare nella scuola primaria e materna.

Il corso di laurea magistrale a ciclo unico in Scienze della Formazione primaria dura cinque anni. Obiettivo del corso è formare gli insegnanti di scuola dell’infanzia e di scuola primaria. La laurea, conseguita al superamento della prova finale, ha valore abilitante per l'insegnamento in entrambi gli ordini di scuola.

Il percorso didattico è articolato su:
a) Insegnamenti frontali nell’ambito della pedagogia, psicologia, italiano, storia e geografia, discipline matematiche e scientifiche, scienze motorie, lingua straniera (inglese). Sono previsti laboratori didattici – tenuti da docenti delle scuole – per favorire una preparazione adeguata alle attività da svolgere nella scuola.

b) Attività di tirocinio diretto e indiretto (24 CFU dal secondo al quinto anno). Il tirocinio diretto viene svolto presso le scuole dell'infanzia e primaria convenzionate con l’Università, anche attraverso insegnamenti in lingua inglese. Il tirocinio indiretto prevede attività in piccoli gruppi, di analisi e riflessione relativa all'esperienza nella scuola, con la supervisione dei tutor.

L’Università Europea di Roma può contare su una rete di scuole in Italia e all’estero che collaborano alla realizzazione del corso di laurea. Infatti fa parte di una rete internazionale di istituzioni educative che condividono metodi e programmi e che parteciperanno alla realizzazione del percorso formativo.

In base alla sua identità e al suo progetto educativo, l’Università Europea ha deciso di caratterizzare il corso di laurea magistrale in Formazione primaria secondo due obiettivi formativi che favoriscano una proiezione internazionale del percorso di studi:

a) Lingua inglese.
Gli studenti affiancheranno ai corsi di lingua inglese già previsti anno per anno dal percorso didattico lo studio di taluni insegnamenti/laboratori direttamente in lingua. Anche una parte del tirocinio diretto verrà svolto in lingua inglese. In questo modo sarà possibile rispondere all’esigenza di internazionalizzazione dei saperi, sempre più forte nella nostra società. Allo stesso tempo, sarà sicuramente migliorata la conoscenza della lingua inglese da parte degli studenti. Saranno previsti anche corsi iniziali e in itinere di consolidamento della lingua inglese per consentire a tutti gli iscritti il raggiungimento di questi obiettivi.

b) processi di integrazione e multiculturalità
La preparazione dei docenti di scuola deve essere sempre più adeguata alle sfide che la trasformazione della società impone. Per questa ragione il corso di laurea punta a favorire la conoscenza delle dinamiche e dei problemi legati al carattere interculturale che caratterizza la scuola dell’infanzia e quella primaria.
Particolare attenzione verrà rivolta allo studio dei fenomeni di relazione interculturale e dei processi di integrazione.

L’efficacia di questo percorso sarà amplificata dall’ottimale rapporto numerico tra docenti e studenti. L’Università, infatti, ha programmato questo corso di laurea considerando un numero ridotto di studenti. Questa situazione consentirà agli studenti di usufruire al meglio della disponibilità di docenti e personale amministrativo e delle strutture dell’Ateneo, in linea con la specifica identità dell’Università Europea di Roma che basa le sue proposte formative sulla centralità dello studente.

L’iscrizione al corso di laurea è subordinata al superamento di un test selettivo che si svolgerà l’11 settembre 2015. Dopo la pubblicazione del bando nazionale, con l'indicazione dei posti disponibili, l’Università comunicherà le modalità di iscrizione al test selettivo.
Il test sarà condotto in base alle linee guida indicate dal Ministero con una commissione giudicatrice composta da Docenti del Corso.

WhatsApp
Telegram

Adempimenti dei Dirigenti scolastici per l’avvio del nuovo anno scolastico: scarica o acquista il nuovo numero della rivista per Dirigenti, vicepresidi, collaboratori del DS e figure di staff