School and Vacation per il sociale: un progetto dedicato ai giovani per dire STOP al Cyberbullismo

Stampa

Il mondo degli adolescenti ci è molto familiare, lavoriamo con loro da anni e da sempre siamo attenti alle problematiche legate al mondo giovanile. Per questo motivo, con il patrocinio dell’Osservatorio Nazionale Bullismo, abbiamo ideato durante le vacanze studio a Malta e Canterbury il seminario STOP/CYBERBULLISMO.

Il cyberbullismo, o bullismo online, è un termine che oggi ascoltiamo pronunciare spesso. Si riferisce all’attacco nei confronti di una persona tramite l’utilizzo di mezzi di rete: dall’invio intenzionale di sms alle e-mail, dai messaggi in chat alle immagini, mms e video e interventi su blog con contenuti offensivi o non rispettosi della riservatezza delle persone. Questo fenomeno, molto attuale e diffuso soprattutto tra i preadolescenti e gli adolescenti, spesso costituisce un danno psicologico nei confronti delle persone offese. Da un lato il web e i social media hanno grandissime potenzialità in quanto amplificano e diffondono un’informazione a livello globale, dall’altro tuttavia diventano strumenti pericolosissimi per chi subisce insulti online.

A scuola vengono spesso organizzati incontri per sensibilizzare i ragazzi in quanto il dialogo e l’ascolto sono due metodi per cercare di frenare questo fenomeno. Consapevoli dell’importanza di questo tema, abbiamo deciso di organizzare durante le vacanze studio a Malta, con partenza il 07/07 e il 14/07, e le vacanze studio a Canterbury College e famiglia, con partenza il 16/06, un seminario, in aggiunta alle 30 ore di corso di lingua, totalmente dedicato all’argomento CYBERBULLISMO. Tale progetto sarà tenuto in lingua inglese, per tutti i livelli di conoscenza della lingua, con l’ausilio di materiale digitale ed interattivo. Il relatore, esperto e qualificato nell’ambito del cyberbullismo, incontrerà i giovani partecipanti per mostrare loro come utilizzare in maniera consapevole i social media stimolando poi la discussione sul tema, su come difendersi dalla tendenza a sviluppare un rapporto compulsivo con internet ed aiutarli a comprendere le forme di psicodipendenza da web che risultano sempre più diffuse fra i ragazzi. I temi trattati durante il dibattito riguarderanno il come sfruttare la positività di internet, i suoi vantaggi e svantaggi e, per finire, suggerimenti sul suo corretto utilizzo.

Per maggiori informazioni sul progetto, contattare School and Vacation al numero 02/433533 oppure via mail a [email protected]

Stampa